L’ultima consegna

Il signor Dino incrociò le braccia sul petto e prese a strofinare vigorosamente le spalle con le mani ruvide. Mosse qualche passo verso la stufa, chinando la testa in avanti quel tanto che bastava per sentire il calore accarezzargli il volto; era una sensazione stupenda, un sollievo immediato che lo proiettava istantaneamente verso il tepore…